Olimpiadi invernali. Breve storia

 

Breve Storia delle Olimpiadi Invernali moderne 

Verso #MilanoCortina2026 #Olimpiadi2026 Pierre de Coubertin aveva una preoccupazione principale: quella di sancire l’uguaglianza di tutti gli sport. Gli sport invernali avevano raggiunto un’importanza simile a quelli estivi, erano stati già integrati alle precedenti Olimpiadi estive l’Hockey, il pattinaggio artistico, ma i finlandesi e gli svedesi non volevano che che nessun altra nazione gestisse quelle prove. Gli scandinavi volevano conservare il monopolio dell’organizzazione del circo bianco attraverso i loro Giochi Nordici convinti tra l’altro che nessun’altra nazione fosse in grado di organizzarli.   Nel 1921 De Coubertin per non offendere i paesi nordici, chiese di organizzare, non delle Olimpiadi, ma una settimana di sport invernale. La decisione piacque a paesi alpini come l’Austria, la Germania e l’Italia. Dal 24 maggio al 4 giugno del 1925 si tenne a Praga l’ottavo congresso olimpico e all’ordine del giorno furono messi i giochi olimpici invernali. De Coubertin ottenne la sua vittoria sugli scandinavi: il Comitato Olimpico riconobbe la settimana degli sport invernali organizzati l’inverno precedente in Francia come la Prima edizione delle Olimpiadi invernali.Questi giochi rappresentarono una grande vittoria per gli sport invernali e per il loro sviluppo e il riconoscimento in campo internazionale. Chamonix diventò così la prima stazione di sport invernali nel 1924 ad organizzare questo evento di portata planetaria e in questa occasione lo sci alpino divenne disciplina olimpica per la prima volta. La Norvegia seguita dalla Finlandia dominò i giochi, il terzo posto fu conquistato dall’Austria. 

 

Fu una grande vittoria anche per Chamonix che aveva potuto dimostrare la propria capacità di accoglienza, di mezzi e d’innevamento, potendo così competere con stazioni come St.Moritz che organizzò le successive Olimpiadi ritenute le prime vere Olimpiadi nel 1928. 

 Per informazioni sulle nostre attività anche di Team Building ed eventi outdoor per aziende , scriveteci a booking@dolomitiskirock.com 

Whataspp +393247473939

Dolomiti SkiRock

Corso Italia, 14 - Cortina d’Ampezzo
Tel. +39 324 747 3939
Cod. Fiscale e P.Iva 01066430255