Via Bella e Monella alla Torre Piccola di Falzarego

Primi salitori: Mario Dibona moro - Nicola Lovison - Andrea Bacchin - Settembre 2019

Le Torri del Falzarego, molto frequentate durante tutto il periodo estivo, si trovano in prossimità del Passo del Falzarego e vista la loro ottima esposizione a sud, la roccia molto bella e compatta, offrono vie di arrampicata belle e sicure, quasi tutte attrezzate con chiodi cementati. Su queste torri hanno lasciato la loro firma miti dell'alpinismo come Emilio Comici, Angelo Dibona, Luigi Ghedina e molti altri pionieri dell'arrampicata.

"Personalmente ho passato anni e anni ad arrampicare lungo questi itinerari e ultimamente cercavo la possibilità di aprire una nuova via che avesse un grado di difficoltà leggermente superiore a quelle aperte negli anni 50-60. Inizialmente ho cominciato a salire la parete da solo in auto assicurazione, poi é venuto Nicola a darmi una mano e con Andrea abbiamo finito la via. Il tracciato, sulla Torre Piccola di Falzarego, è molto vario con diedri, placche e traversi su roccia quasi sempre ottima, anche la chiodatura a spit rientra nel mio stile." (Mario Dibona moro)

Informazioni sulla Via Bella e Monella alla Torre Piccola di Falzarego

Primo tiro
Un chiodo militare alla base segna la partenza della via.
Salire dritti per placca grigia fino ad una piccola fessura su roccia gialla (chiodi cementati) poi leggermente a destra per facili roccie fino alla sosta.
40 metri, 5a-5b

Secondo tiro
Dalla sosta si affronta un diedro giallo con arrampicata delicata per poi attraversare sulla desta e proseguire su roccia nera verticale con un passaggio alquanto impegnativo. Verso la fine del tiro attenzione a seguire gli spit fino alla sosta, non salire per il canale, roccia molto friabile!
50 metri, 5b-6a

Terzo tiro
Bella parete strapiombante nella prima parte, poi per facili roccie fino alla sosta con chiodo cementato della via delle Guide, dove si consiglia di sostare per evitare che la corda faccia molto attrito.
18 metri, 6a

Quarto tiro
Per placca grigia verticale e poi per placca leggermente appoggiata fino alla sosta.
20 metri, 5a

Quinto tiro
Dritti per bella placca grigia leggermente appoggiata.
30 metri, 4 grado

Sesto tiro
Spettacolare attraversata su roccia gialla che segue un fessura orizzontale che poi sale verticale e leggermente strapiombante.
35 metri, 5b-6a+

Settimo tiro
Dalla sosta si sale dritti per poi affrontare un lungo obliquo esposto fino sullo spigolo della torre.
Sosta su chiodo cementato.
35 metri, 5b

Ottavo tiro 
Per facili rocce si raggiunge la cima della Torre Piccola di Falzarego
25 metri, 2 grado.


Attrezzatura:
Corda 60 metri
13 rinvii
Fettucce e cordini  

Materiale necessario

Contattaci per prenotare o per richiedere informazioni

tel. +39 3279311671 - booking@dolomitiskirock.com

Contattaci

Dolomiti SkiRock