Sci Alpinistica al Monte Antelao

Il Monte Antelao, che con i suoi 3264 metri è la seconda cima delle Dolomiti, per gli sci alpinisti è con la Tofana di Rozes la meta più ambita della conca ampezzana. Una gita di sci alpinismo spettacolare, molto impegnativa ma di grandissima soddisfazione.

Per raggiungere la croce di vetta del Re delle Dolomiti è neccessario possedere una buona preparazione fisica e una buona conoscenza delle tecniche di sci alpinismo. L'escursione è infatti molto varia lungo canali, plateau, ripidi pendii e creste molto esposte e prevede l'applicazione di differenti tecniche alpinistiche: la salita con le pelli di foca e con i ramponi e picozza, l'utilizzo di corda per la progressione in cordata durante la salita e per la discesa di tratti particolarmente ripidi e salti di roccia, la sciata freeride.

Particolarmente avvincente la salita alla croce di vetta che si effettua lungo una lunga cresta sommitale molto stretta ed esposta. L'entusiasmante conquista della vetta e il panorama spettacolare su tutte le Dolomiti, ripaga l'escursionista della fatica dei 1700 metri di dislivello percorsi.

Informazioni sulla Sci Alpinistica al Monte Antelao

L'escursione sci alpinistica al Monte Antelao generalmente viene affrontata in primavera con partenza all'alba dal Rifugio Scotter, direttamente raggiungibile in macchina. Dal rifugio si procede in direzione di Forcella Piccola lungo un canale percorribile a piedi o con gli sci in relazione alle condizioni di innevamento, dalla forcella si risale con gli sci un ampio vallone fino all'imboccatura del Canale Lindemann che si percorre con ramponi e picozza. Usciti dal ripido canale si sale con gli sci lungo i lastroni dell'Antelao, con pendenze fino a 40°, fino a raggiungere il Bivacco Cosi (attualmente spazzato via da una frana) dove si lascia l'attrezzatura per procedere più leggeri con ramponi e picozza, assicurati in cordata, lungo la cresta sommitale fino alla croce di vetta.

La discesa segue la stessa via della salita, richiede massima attenzione per l'esposizione e la ripidezza dei pendii e per le condizioni del manto nevoso che vanno valutate attentamente perchè possono trasformarsi durante la giornata. La variante di discesa lungo il canale a sinistra del Lindemann richiede una calata in corda doppia.

Dati tecnici escursione

  • Punto di partenza e ritorno Rifugio Scotter 1580 metri
  • Dislivello in salita 1700 metri dal rifugio
  • Dislivello in discesa 1700 metri fino al rifugio
  • Esposizione tutte
  • Difficoltà impegnativa

Materiale necessario

Contattaci per prenotare la Sci Alpinistica al Monte Antelao, un corso di sci alpinismo o per richiedere maggiori informazioni

tel. +39 0438 6839487567 – info@dolomitiskirock.com