Ferrata Olivieri di Punta Anna alla Tofana di Mezzo

La Ferrata Olivieri è una delle vie più note e belle delle Dolomiti per la sua assoluta esposizione con tratti verticali e tecnici e per la vista di un panorama spettacolare.

L’arrampicata segue per lo più lo spigolo sud-est della Punta Anna, il contrafforte della Tofana di Mezzo, fino alla cima di 2731 metri. La discesa è altrettanto affascinante, essa si sviluppa lungo cenge esposte e tipici ghiaioni dolomitici, dove è possibile cimentarsi in discese mozzafiato.

Indicazioni sulla via Ferrata Olivieri di Punta Anna

La Ferrata Olivieri, attrezzata con funi fisse per un dislivello di circa 300 metri, è stata ideata da Bibi Ghedina, famosa guida alpina di Cortina.

Si caratterizza per bellissimi tratti aerei su roccia solida e per la favorevole esposizione solare. Atletico il "passaggio chiave" dello spigolo verticale ed esposto a metà ferrata circa.

È possibile concatenare la Ferrata Olivieri e la Ferrata Aglio e giungere in cima alla Tofana di Mezzo (3245) per un itinerario grandioso, tra i più impegnativi e spettacolari. Considerando la lunghezza e la quota raggiunta dall'escursione, è consigliato che venga effettuata da persone preparate e con previsioni meteo favorevoli.

La partenza della ferrata di Punta Anna è raggiungibile dal Rifugio Dibona, dove è possibile parcheggiare l'auto, o dal Rifugio Pomedes servito dagli impianti di risalita delle Tofane.

Il tempo di percorrenza della Ferrata Olivieri è di circa due ore e mezza, mentre il tempo totale dell'escursione è di circa cinque ore.

I punti di appoggio e di ristoro lungo il percorso e nelle vicinanze sono:

  • Rifugio Dibona
  • Rifugio Pomedes
  • Rifugio Giussani
  • Rifugio Duca D'Aosta

 

Video della Ferrata Olivieri di Punta Anna

Materiale necessario

Contattaci per prenotare la Ferrata Olivieri di Punta Anna alla Tofana di Mezzo o per richiedere maggiori informazioni

tel. +39 324 747 3939 – info@dolomitiskirock.com